PATRIZIA PANZA

OWNER & FOUNDER

Romana di nascita, con un profondo legame alla mie origine toscane, appassionata da sempre del mondo del Teatro, di Architettura e Design, di Arte e Moda e Filosofia del Linguaggio, ho dedicato la mia vita a coltivare le mie passioni.

Ho avuto la preziosa occasione di fare esperienza teatrale on stage e nel backstage collaborando come disegnatore scenografo dell’Arch. Giovanni Agostinucci e come assistente alla regia di Marzio Margine grazie alle competenze maturate nel lungo percorso ed articolato percorso di Ricerca e Studi Accademici e Professionali nel campo dell’ Architettura, della Comunicazione, dell’Arte Drammatica e del Doppiaggio. 

Mi laureo alla Facoltà di Architettura di Valle Giulia, in Scienze dell’Architettura e della Costruzione, con una tesi in Progettazione Architettonica ed Allestimento, ideando un’Installazione dal titolo: 

“Gli archetipi esistenziali parlano dell’eternità dell’architettura all’umano essere”.

L’ eccellenza del risultato di questa avvincente esperienza di ricerca ha permesso di far emergere il mio temperamento eclettico, frutto di tutte le mie competente più peculiari, maturate in diversi settori del sapere e della progettazione, che spaziano dalla scenografia teatrale all’ architettura approcciata con un particolare atteggiamento storico - critico del legame tra storicità e contemporaneità del vivere

e dell’abitare.

Appena laureata, mi lancio in una nuova avventura, conseguendo la qualifica di Interior Designer, presso Quasar Institute for Advanced Design (QIAD). 

Da quel momento il mio interesse professionale, si è sempre più focalizzato sugli spazi del vissuto quotidiano e dell’allestimento temporaneo, passando dall’attrazione per le qualità formali e materiche degli involucri architettonici agli spazi antropizzati del vissuto, per esplorare le loro potenzialità, con un’ attenzione del tutto particolare alla ricerca del dettaglio nelle sue più svariate accezioni. 

Tale orientamento è stato stimolato da un desiderio: dar vita a luoghi aderenti al life style del fruitore, e d’altronde, stimolare anche nuove occasioni di vissuti inediti e gratificanti  nonchè sperimentare configurazioni spaziali, nel campo degli allestimenti temporanei, capaci di permettere  al visitatore di fare esperienze di dimensione multisensoriale, tanto significative da farsi “evento”.

Dalla vita in QIAD ne nasce la docenza in Storia e Critica dell’Interior Design presso lo stesso Istituto, nei corsi di Alta Formazione di Interior Design e al Master – Post Laurea di Interior Design, che mi dà una nuova opportunità: trasmettere a chi si avvicina per la prima volta al mondo della progettazione di interni non solo i fondamenti teorico - critici, ma anche di far percepire l’Interior Design, come prefigurazione di ambientazioni capaci di dare consistenza materica a luoghi virtuali, a sensazioni tattili, a atmosfere emotive , da vivere attraverso il corpo nella concretezza dell’esistenza.                                                                                            

Nel 2017 divento Home Stager Professional, un momento cruciale di arricchimento delle mie competenze professionali.

Il Corso Professionale riconosciuto, approvato e accreditato dalla IAHSP® (The International Association of Home Staging Professionals), presso Home|Phylosophy® Academy mi ha permesso di entrare a far parte di un Network Internazionale d’eccezione.

 

IAHSP, IAHSP FOUNDATION, WWSSW sono stati creati e fondati da Barb Schwarz, la Creatrice dell’ Home Staging nel 1972.

 

Attualmente ho incarico di Coordinatore della Worldwide Staging Service Week Europe della International Association Home Staging Professionals_Europe

(IAHSP Europe).

Nasce nel 2018, PoeticalLiving interior Design Studio, per dedicarmi al mondo della Progettazione di Interni nell’ambito di  Redesign, Home Staging for Living, e Home Staging for Selling per il Mercato Immobiliare, in cui si impone la necessità di porre attenzione al contesto e al target (mercato di riferimento) a cui è orientata la vendita

o l’affitto di proprietà immobiliari. 

Credits Riccardo De Antonis

Può un uomo [...]

Guardare il cielo e dire: così,

anch’io voglio essere?

Sì. Fino a che l’amicizia

L’ amicizia schietta ancora dura nel cuore [...]

Piuttosto io credo

Questa è la misura dell’uomo.

Pieno di merito, ma poeticamente, abita

L’uomo su questa terra. [...]

Friedrich Holderlin

Poeticamente, abita l'uomo su questa terra.

Poeticamente, abita l'uomo su questa terra.

  • White Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Pinterest Icon
  • Bianco LinkedIn Icon

© 2020 POETICAL LIVING interior design studio - Patrizia Panza - P.I.14228761004 - Progetto Grafico Anna Mercurio - Design&Cafè